Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale
Info: info@ingegneriagestionale.it
 Ammissione Logout

Ammissione al Corso di Laurea Magistrale

Principi generali 

Per essere ammessi al corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. 

Per poter essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale, lo studente deve essere in possesso:

- di specifici requisiti curriculari e

- di una adeguata preparazione personale. 

 

I Requisiti curriculari 

I requisiti curriculari che devono essere posseduti per l'iscrizione fanno riferimento a numeri di CFU conseguiti nei seguenti ambiti disciplinari:

DI BASE

Matematica, informatica e statistica

36

Fisica e chimica

 

CARATTERIZZANTI

Ingegneria civile

45

Ingegneria ambientale e del territorio

Ingegneria dell'automazione

Ingegneria biomedica

Ingegneria elettronica

Ingegneria gestionale

Ingegneria informatica

Ingegneria delle telecomunicazioni

Ingegneria aerospaziale

Ingegneria chimica

Ingegneria elettrica

Ingegneria energetica

Ingegneria dei materiali

Ingegneria meccanica

Ingegneria navale

Ingegneria nucleare



Sotto il profilo dei requisiti curriculari, pertanto, tutti gli studenti in possesso di una laurea triennale in Ingegneria (nel nuovo ordinamento corrispondenti alle lauree triennali delle classi L-7, L-8, L-9 e nel previgente ordinamento corrispondenti alle lauree triennali delle classi n. 8, n. 9, n. 10) vengono immatricolati senza debiti formativi (CFU oltre i 120 previsti dal piano degli studi). Per gli studenti non in possesso di laurea in Ingegneria, eventuali integrazioni curriculari, in termini di CFU, saranno deliberate da un'apposita Commissione, nominata dal Consiglio di Corso di Studio e dovranno essere acquisite prima della verifica della adeguatezza della preparazione individuale. Per l’acquisizione delle integrazioni curriculari la Facoltà di Ingegneria offre la possibilità di iscriversi a singoli insegnamenti impartiti presso i propri Corsi di Studio. L’iscrizione dà diritto a frequentare gli insegnamenti richiesti, a sostenere gli esami negli appelli previsti nell’anno accademico e ad ottenere la certificazione degli esami superati con votazione e i corrispondenti CFU acquisiti.

Adeguatezza della preparazione personale

La verifica dell'adeguatezza della personale preparazione si ritiene soddisfatta se il titolo di studio richiesto per l'accesso alla laurea magistrale è stato conseguito con una votazione non inferiore a 88/110 o equivalente. 
Per i laureati all’estero si procederà alla verifica della votazione finale conseguita sulla base di opportuna conversione dei voti. 
Nel caso in cui la suddetta votazione sia inferiore al valore sopra indicato, la verifica della personale preparazione verrà effettuata da un'apposita Commissione mediante un colloquio che avrà per oggetto le principali materie caratterizzanti il corso di laurea in Ingegneria Gestionale.
I colloqui si svolgeranno di norma nei mesi di novembre, gennaio, marzo e settembre di ogni anno accademico. 
Qualora il colloquio si concluda con esito negativo, l’eventuale adeguamento della preparazione personale dello studente verrà effettuato dalla suddetta Commissione, senza che ciò dia luogo all'acquisizione di crediti formativi validi per il corso di laurea magistrale. L'oggetto dell'eventuale “colloquio di recupero”, unitamente alla eventuale indicazione di materiale didattico per la preparazione verranno indicati dalla Commissione ai candidati sulla base delle carenze e lacune formative emerse nel primo colloquio. 
In caso di esito negativo dell’ ulteriore colloquio di recupero, lo studente non potrà iscriversi, per l’anno accademico di riferimento,  al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale.
 
Per ulteriori informazioni sul materiale di riferimento e sulla modalità di svolgimento del colloquio, gli studenti interessati possono contattare il Presidente del Consiglio di Corso di Studio Prof. Antonio Rizzi (antonio.rizzi@unipr.it).

Date del colloquio per la verifica della preparazione personale - A.A. 2014-2015 

- martedì 21/10/2014, ore 12.30 (Dipartimento di Ingegneria Industriale, palazzina 7)
mercoledì 17/12/2014, ore 12.30 (Dipartimento di Ingegneria Industriale, palazzina 7)
- giovedì 26/03/2015, ore 12.30 (Dipartimento di Ingegneria Industriale, palazzina 7)

 

Frequently asked questions


DOMANDA: HO CONSEGUITO UNA LAUREA IN INGEGNERIA (CLASSE 8 O CLASSE 9 O CLASSE 10). L'ISCRIZIONE ALLA MAGISTRALE GESTIONALE PREVEDE DEBITI FORMATIVI?

RISPOSTA: No, nessun debito formativo è previsto in questo caso. Lo studente quindi consegue il titolo di Laurea Magistrale sostenendo attività didattiche per 120 CFU. Eventualmente il Consiglio di Corso di Studi potrà deliberare la sostituzione di alcuni insegnamenti previsti nel piano degli studi di Laurea Magistrale dello studente con insegnamenti previsti nel piano degli studi di Laurea triennale. Ovviamente tale sostituzione lascia inalterato il numero di CFU (120 CFU) che lo studente deve conseguire per completare il suo percorso di studi.

 

DOMANDA: HO CONSEGUITO UNA LAUREA IN UNA CLASSE DIVERSA DALLA CLASSE 8, 9, 10. QUANTI CFU PREVISTI DAI REQUISITI CURRICULARI POSSONO ESSERE RICONOSCIUTI?

RISPOSTA: In questo caso lo studente può effettuare una auto-valutazione semplicemente verificando quanti CFU corrispondenti ai settori scientifico-disciplinari compresi negli ambiti più sopra elencati ha conseguito nel corso della laurea triennale. Il settore scientifico disciplinare (SSD) è indicato da una sigla per ogni insegnamento (per esempio l'insegnamento di "Analisi Matematica" nelle Facoltà di Ingegneria è riconducibile al settore scientifico disciplinare "MAT/05", mentre l'insegnamento di "Economia ed Organizzazione Aziendale" è riconducibile al SSD "ING-IND/35"). L'elenco dei SSD per ambito del corso di laurea in Ingegneria Gestionale è riportato nel Regolamento Didattico scaricabile da questo sito. Anche qualora non sussistesse una perfetta coincidenza tra i SSD degli insegnamenti del corso di provenienza e quelli del corso di laurea in Ingegneria Gestionale, Il Consiglio di Corso di Studio può valutare e deliberare eventuali equivalenze a condizione che gli insegnamenti (quello sostenuto dallo studente durante la laurea triennale conseguita e quello previsto dal manifesto degli studi dell'Università di Parma) abbiano contenuti simili.

 

DOMANDA: NEL CORSO DEGLI STUDI TRIENNALI NELLA UNIVERSITA' DI PROVENIENZA, HO SOSTENUTO ESAMI RELATIVI AD ARGOMENTI CHE SONO INSERITI NEL PIANO DEGLI STUDI DEL CORSO MAGISTRALE DI INGEGNERIA GESTIONALE DI PARMA. COSA SUCCEDE IN TALE CASO?

RISPOSTA: Il Consiglio di Corso di Studio verifica la coincidenza della denominazione e/o dei contenuti degli insegnamenti e delibera la sostituzione degli insegnamenti stessi nel piano degli studi di Laurea Magistrale dello studente. Ovviamente tale sostituzione lascia inalterato il numero di CFU che lo studente deve conseguire per completare il suo percorso di studi. 

 

DOMANDA: HO UNA LAUREA IN INGEGNERIA QUINQUENNALE (VECCHIO ORDINAMENTO). QUANTI CFU DELLA MAGISTRALE GESTIONALE POSSONO ESSERE RICONOSCIUTI?

RISPOSTA: Il Consiglio di Corso di Studi valuterà di volta in volta sulla base del curriculum studiorum dello studente.


Ultimo aggiornamento: 10/09/2014 14:10
HOMEPS